ORIENTAMENTI 2021

Nella mattinata di martedì 16 novembre 2021 si è svolta l’inagurazione del salone Orientamenti 2021. Ha preso parte all’evento anche una delegazione del nostro liceo con i rappresentanti di istituto degli studenti, le professoresse Marrocu e Musso e il Dirigente Scolastico Monica Pasceri. Tra gli eventi della manifestazione si segnala la premiazione dello studente Davide Patrone come migliore matricola dell’anno accademico 2019/2020, ex studente del Mazzini ed attuale iscritto della facoltà di Ingegneria, oltreché l’intervento del Ministro dell’istruzione prof. Bianchi.

Sono intervenuti, inoltre, tutte le istituzioni locali genovesi e hanno fornito la loro toccante testimonianza di “reazione” cinque giovani con un destino amaro ma capaci di dare svolte importanti alle loro vite . In particolare l’atleta paralimpico Francesco Bocciardo , vincitore bei 200 e 200 stile libero alle Paralimpiadi.

APPROCCIO AL TEDESCO A.S. 2021/22

Le lezioni di appproccio al tedesco sono rivolte agli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado che vogliono cominciare ad incontrare questa lingua con attività laboratoriale: nell’attuale situazione di emergenza sanitaria il corso è previsto in modalità on line.

Il corso si articola su due incontri da un’ora ciascuno:

GIOVEDì 18 NOVEMBRE DALLE 16.30 ALLE 17.30

GIOVEDì 16 DICEMBRE DALLE 16.30 ALLE 17.30

Si può partecipare anche a solo uno dei due incontri. Per partecipare occorre scaricare il modulo di iscrizione, compilarlo e inviarlo alla mail giovannarausa@liceomazzinigenova.education

PROGETTO “RETI NAZIONALI DI SCUOLE PER LE METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE (PNSD)” – EVENTO IN PRESENZA ORGANIZZATO DAL NOSTRO LICEO

Venerdì 29 ottobre, a partire dalle ore 8:45, presso il Centro Civico Buranello di Sampierdarena, si è tenuto l’evento lancio del LICEO MAZZINI del progetto “Reti nazionali di scuole per le metodologie didattiche innovative (PNSD)” per l’implementazione delle competenze digitali applicate alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio culturale del Territorio.
Ha introdotto il Dirigente Scolastico Monica Pasceri che ha spiegato di aver voluto organizzare la presentazione del progetto in presenza per dare un segnale di ritorno alla normalità (o quasi) agli studenti e al Territorio del Liceo Mazzini (ossia il Ponente e la Valpolcevera).
Hanno partecipato, tra gli altri, l’Assessore regionale all’Istruzione e alla
formazione Ilaria Cavo, il Vicesindaco Massimo Nicolò, l’Assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci, il Dirigente dell’Ambito Territoriale di Genova e Savona -USR Liguria Alessandro Clavarino, il Dirigente dell’Ambito Territoriale di la Spezia Roberto Peccenini.
Si tratta di un Progetto Pilota nazionale cui hanno aderito 9 scuole in Italia, tra cui il nostro Istituto.
Gli studenti produrranno una chatbot (assistente digitale) in grado di dialogare con gli utenti (in primo luogo loro stessi e i loro pari), individueranno i luoghi di interesse e li organizzeranno in percorsi per la promozione delle realtà locali, nell’ottica della Titolarità culturale.
L’evento è stato articolato nel seguente modo.
• Ore 8:45-9:30: introduzione e saluti delle Autorità
• Ore 9:30-11:45: videoconferenza sincrona con tutte le scuole della rete in Italia
• Ore 11:45-12:15: coffee break
• Ore 12:15-14:00: approfondimento specifico con i rappresentanti degli Enti Locali e di Associazioni del territorio.
ll Dirigente Scolastico Monica Pasceri, al termine della mattinata molto intensa, ha commentato:
E’ stata una bella iniziativa per il Territorio del Liceo. Il Mazzini infatti ha un bacino d’utenza molto ampio (dal Ponente alla Valpolcevera, dalla Valle Stura alla Valle Scrivia) e trovo giusto, se non doveroso, cercare di valorizzare al massimo tutte le immense potenzialità di questo Territorio.
Il Ponente, ad esempio, è ricchissimo di ville storiche e di parchi che meritano di essere conosciuti e apprezzati dai cittadini e soprattutto dai giovani.
Ecco perché penso che questo progetto abbia colto nel segno: avvicinare gli studenti al digitale e renderli consapevoli e orgogliosi dell’enorme patrimonio artistico e culturale di Genova.
Sono contenta in tal senso di essere riuscita a coinvolgere i principali
interlocutori della Scuola – dalla Regione al Comune, dagli Enti Locali all’Ufficio Scolastico Regionale – in un’ottica di proficua collaborazione tra tutte le Istituzioni
“.

Ecco il servizio del Tg3 con le parole della Dirigente prof.ssa Pasceri: